#Terremoto, la rabbia dei sindaci, in 4 mesi non è stato fatto niente

ANCONA – A cinque mesi dal primo, devastante terremoto, torna a tremare l’intero Centro Italia: 4 scosse di magnitudo superiore a 5 hanno fatto rivivere l’incubo a centinaia di migliaia di persone in Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio, già provati da mesi di vita in condizioni difficilissime.

Leggi il seguito#Terremoto, la rabbia dei sindaci, in 4 mesi non è stato fatto niente

Slavina provocata dal terremoto, un morto e tre dispersi

Un morto e un disperso. E una slavina che si è abbattuta sull’Hotel Rigopiano, nel Comune di Farindola, all’interno del quale – stando alle prime informazioni – sarebbero bloccate venti persone, tra ospiti e dipendenti. Secondo alcuni testimoni tre persone risultano disperse. Il presidente della provincia di Pescara Antonio Di Marco ha scritto un post su Facebook: “Purtroppo è accaduta una terribile tragedia sembrerebbe ci siano delle vittime”.

Leggi il seguitoSlavina provocata dal terremoto, un morto e tre dispersi

Emergenza neve nelle zone terremotate, intervento dell’esercito nelle Marche

La Protezione civile delle Marche ha attivato la procedura per l’intervento dell’Esercito nei comuni di Pievetorina, Visso e Bolognola, nel Maceratese, per far fronte all’emergenza neve. Solo a Bolognola c’è un metro e mezzo di neve, ma la situazione è critica – con accumuli di analoga consistenza – anche negli altri Comuni montani peraltro già colpiti dal sisma: oltre a Pievetorina e Visso, anche Ussita e Sarnano.

Leggi il seguitoEmergenza neve nelle zone terremotate, intervento dell’esercito nelle Marche

Vai alla barra degli strumenti