#Terremoto, la rabbia dei sindaci, in 4 mesi non è stato fatto niente

ANCONA – A cinque mesi dal primo, devastante terremoto, torna a tremare l’intero Centro Italia: 4 scosse di magnitudo superiore a 5 hanno fatto rivivere l’incubo a centinaia di migliaia di persone in Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio, già provati da mesi di vita in condizioni difficilissime.

Leggi il seguito#Terremoto, la rabbia dei sindaci, in 4 mesi non è stato fatto niente

Solo promesse, intanto le mucche rischiano di morire assiderate

Abbiamo perso due mesi. Moduli su moduli da riempire, un sacco di burocrazia, e intanto le mucche rischiano di morire assiderate sotto la neve, e i lupi hanno gia’ sbranato due vitellini appena nati”. Nelle zone del terremoto innumerevoli stalle sono state distrutte o gravemente lesionate in seguito alle forti scosse di agosto e ottobre, e sono migliaia i capi di bestiame, vacche e pecore, che, rientrati a valle dai pascoli estivi, non hanno più avuto un riparo.

Leggi il seguitoSolo promesse, intanto le mucche rischiano di morire assiderate

Aiutiamo lupo Merlino

Aiutiamo lupo “Merlino”, un esemplare presente da sei anni nel Parco nazionale dei Monti Sibillini, e gli animali selvatici dell’area protetta della provincia di Macerata, nelle Marche, gravemente danneggiata dal terremoto che ha distrutto, a Castelsantangelo sul Nera, un museo didattico della riserva, le recinzioni e il Centro faunistico dove venivano ricoverarti gli animali feriti – circa un centinaio quelli in cura tra cerbiatti, caprioli, aquile e lupi – e un museo didattico.

Leggi il seguitoAiutiamo lupo Merlino

Vai alla barra degli strumenti