Attività

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    MONTELEONE – Nuovi vulcanelli di fango sono stati rilevati a Monteleone e in altre zone dell’entroterra in seguito alle recenti scosse di terremoto. Le tre forti scosse avrebbero indotto anche nuove emissioni di fango da altri vulcanelli già noti. I geologi si sono attivati per effettuare indagini preliminari di questo fenomeno diffuso in varie pa…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Il Centro pastorale culturale e ricreativo, sede dell’Oratorio ‘San Giovanni Battista’ di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), è crollato in seguito alle scosse di terremoto di ieri, e al peso della neve. Era deserto, e nessuno è rimasto ferito. Il fabbricato è andato completamente distrutto, mobilia compresa. Un luogo di forte aggregazione per la co…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Chiuso al traffico a causa della neve il nuovo tracciato della statale Val di Chienti, la Foligno-Macerata che collega l’Umbria alle Marche. Lo si apprende dalla polizia stradale. Lungo il percorso interdetto al traffico non ci sono comunque vetture o altri mezzi bloccati. Chiusa al traffico ma solo per quanto riguarda i mezzi pesanti anche il…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Cronache da una fattoria sepolta dalla neve a Monte San Martino: oggi i ragazzi da senigallia hanno portato un generatore, 6kw trifase, ma non adeguato a sostenere il carico per il riscaldamento in quattro container. Ci è stato garantito il ritorno dell’acqua.
    I vigili del fuoco sono arrivati a piedi…si sono bloccati col camion 2 curve sotto…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    ARQUATA – Sedici persone intente a rimuovere l’ammasso di neve accumulatosi sopra una stalla erano rimaste bloccate da una slavina caduta stamattina a Colle d’Arquata. Sono state liberate poco dopo le 18 da carabinieri, vigili del fuoco e uomini della Provincia di Ascoli Piceno. Nel Maceratese e nell’Ascolano, a causa del mix tra le nevicate delle…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    E’ una vergogna insostenibile. Le stalle già lesionate dal terremoto crollano per neve, gli animali sono all’aperto e al gelo da giorni, i capi stanno morendo,strade bloccate, frazioni isolate, agricoltori in ginocchio, allevatori disperati, gente che dorme in roulottes e ripari di lamiera. Italia, 2017. Marche a 5 mesi dal primo sisma a 3 mesi…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Fattoria a Monte San Martino: tutta la notte senza corrente quindi non é stato possibile mungere. Crollata sotto il peso della neve l’ultima stalla, con tutte le pecore in procinto partorire, gli agnelli, i montoni. Impossibile al momento un bilancio dei danni che si aggiungono a quelli del sisma. Vinvenzo V.

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Da Facebook: Ieri sono stato a Pieve Torina dove ci sono 400 uomini dell’esercito che fanno un lavoro fondamentale per evitare situazioni come queste. Ecco, molto semplicemente, ne servono più. Tanto le stalle non arrivano. E dove arrivano senza i mezzi dell’esercito per aprire le strade o fare le gettate non possono essere allestite. Mandate…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Sono stati rintracciati, e sono in buone condizioni di salute, i tre allevatori di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) che mancavano ancora all’appello dopo le scosse di terremoto di stamani. A questo punto, fa sapere la Protezione civile regionale, nella zona, dove le comunicazioni sono difficoltose a causa della neve, non ci sono più persone…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Ancora scosse – La terra ha tremato una quarta volta poco dopo l’ora di pranzo, alle 14,33. Poi di nuovo, magnitudo 4.3, primo pomeriggio, alle16,16, con epicentro a due chilometri dal paese nel Reatino. Ha una profondità di 10 chilometri. Come epicentro gli stessi luoghi che in questi giorni sono già in piena emergenza meteo, sotterrati da metri di neve.

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    ”Ci risiamo, non è ancora finita. Quello che si prova? Il terrore, la paura concreta dell’imponderabile, l’imprevedibile”. Valentina, 21 anni, dal mese di ottobre sfollata da Visso (Macerata) nel Camping Holiday di Porto Sant’Elpidio (Fermo), è corsa fuori dalla struttura ricettiva alla prima scossa, e con lei molti degli altri ospiti d…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    E’ una situazione catastrofica quella che si sta prospettando nelle Marche con il combinato neve-terremoto. A sottolinearlo il presidente della Regione Luca Ceriscioli, che sta seguendo l’evolversi dell’emergenza nella sala operativa della protezione civile. “All’emergenza che stiamo vivendo da agosto – dice – si è aggiunta la neve che in alcuni…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Un bambino e la sua mamma rimasti sepolti sotto le macerie di una abitazione crollata per le nuove scosse di terremoto a Castiglione Messer Raimondo in provincia di Teramo, sono stati estratti vivi dai vigili del fuoco.
    Entrambi sono in ipotermia. I vigili del fuoco segnalano che ci sono difficoltà per l’elitrasporto e per questo il soccorso…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Ad Amatrice è crollato ciò che restava del campanile della chiesa di Sant’Agostino.

    L’edificio religioso era già stato gravemente danneggiato dal sisma che distrusse del paese del reatino. Ora la torre campanaria di Sant’Agostino, dopo le due scosse di stamane, è definitivamente crollata. – Ansa

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    Traffico interrotto sulle linee ferroviarie interne Civitanova Marche-Albacina e Ascoli-Porto d’Ascoli per effettuare le verifiche sulle tratte ferroviarie dopo le tre forti scosse di terremoto di oggi. Sono stati soccorsi da un pullman sostitutivo i 12 i viaggiatori del treno regionale 7100, bloccato lungo la linea ferroviaria…[Leggi tutto]

  • admin ha inviato un aggiornamento 6 anni fa

    «La neve, forse con le scosse di oggi, ha fatto crollare la tensostruttura provvisoria adibita ad asilo, e che per fortuna era deserta». Lo dice il sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentilucci, che è furioso per la carenza di aiuti ricevuti in questi giorni con l’emergenza neve: «servono più Stato e meno burocrazia, altrimenti non so come andr…[Leggi tutto]

  • admin ha cambiato la foto del profilo 6 anni, 1 mese fa

Condividi...